Grotte di Labante Castel d’Aiano Bologna

Grotte di Labante Castel d'Aiano BolognaS. Cristoforo di Labante è una frazione di Castel d’Aiano, in provincia di Bologna e la rende famosa la presenza delle Grotte di Labante, posta in un brillante contesto naturale. Si visita liberamente senza nessun costo nemmeno per il parcheggio.

Le acque sgorgano da una sorgente e plasmano il travertino, formano le grotte di Labante, con roccia calcarea, detta “sponga”,, vegetali e cristalli di calcite dalle forme piu’ strane, una mano, un becco, un animale preistorico e forse anche il diavolo! Le cavità naturali si formano per azione chimica dell’acqua ricca di anidride carbonica che scioglie il carbonato di calcio della roccia.

Sopra alla grotta di Labante, una cascata naturale sgorga in un laghetto che se, si guarda con il sole alle spalle, regala un arcobaleno suggestivo.

Il ponticello di legno centrale un po’ scivoloso, conduce alle camere scavate nella pietra … ho letto che si può vedere accendendo un interruttore della luce posto vicino al cancello, per la verita io non l’ ho visto!

Cunicoli e pertugi consentono di visitare le grotte di Labante al loro interno, esplorare le grotte puo’ essere uno spettacolo emozionante, tenetevi un po’ di fiato per la salita che vi aspetta al ritorno dalle grotte di Labante!

Nel 2005 venia notato che per alcuni metri il pavimento del cunicolo che collega le due entrate principali era costituito da un accumulo di vari centimetri di spessore di ciottoli arrotondati. Ad una piu’ attenta osservazione questi sassolini si rilevarono essere una delle cose piu’ rare che le grotte possano ospitare: le pisoliti.

Le pisoliti sono dette anche perle di grotta, poiche’ il loro modo di riprodursi è del tutto simile a quello delle perle all’interno dell’ostrica.

UN PO’ DI STORIA DEL COMUNE DI CASTEL D’AIANO

http://www.comune.casteldaiano.bo.it

Appennino bolognese

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *